Exosphere

 photo ExoLogo.png

mercoledì 1 dicembre 2010

L´estinzione dell´euro ( come il dodo )

 In questo post la traduzione di un altro efficacissimo articolo di Gonzalo Lira (qui puoi trovare la traduzione di un suo altro articolo), uno scrittore e regista cileno appassionato di econmia, in questo post si fa una previsione sull´imminente collasso dell´euro
Buona lettura !


L´Eurozona e´destinata all distruzione, chiunque dica il contrario e´stupido, lavora a Brussels o non ha visto le ultime notizie sul mercato europeo dei bond. Qui sta andando tutto al diavolo


E se, come ho gia´detto qui, il Parlamento Irlandese decidera´di bocciare il piano di austerita´il prossimo 7 Dicembre, cioe´decidera´di non accettare il salvataggio della Banca Centrale Europea, allora tutto si sfascera´in Europa giusto in tempo per il Natale : Satana e Babbo Natale saranno pronti al combattimento in Rue Belliard (la strada piu importante di Brussels)  prima della fine dell´anno
The Euro:
A famed, flightless bird, now extinct.


Nel frattempo il denaro che rimarra´ gia´si sta inizando a chiedere cosa accadra´dopo


In altre parole cosa accadra´al dollaro una volta che l´euro si sara´ estinto come il povero dodo ?

Per saperlo dobbiamo prima di tutto capire cosa e´accaduto ieri in Europa

La Repubblica delle Banane dell´Europa

Durante gli anni 70´e 80´molte repubbliche dell´America Latina legarono la loro moneta al dollaro americano
All´inizio sembro´ una mossa politica indovinata, tutte questi piccoli Paesi si avvantaggiavano del cambio fisso potendosi indebitare facilmente in dollari e con questi darsi alla pazza gioia spenendo a piu´non posso
Ovviamente tutto fini´in lacrime quando arrivo´ il momento di pagare il conto.
Chile, Argentina, Peru´, Uruguay tutti ebbero la loro moneta legata al dollaro.E in ognuno di questi Paesi ci fu il crollo dell´economia una volta che il cambio fisso con il dollaro divenne insostenibile

Questo e´esattamente quello che hanno fatto le piu´piccole economia dell´Unione Europea. 
Come scrissi in Aprile se consideri l´euro come un sistema anche abbastanza complesso di cambi fissi allora ti rendi conto come la crisi d´insolvenza dell´Europa sia inevitabile

Proprio come le repubbliche delle banane dell´America Latina , i PIIGS ( Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna) si sono indebitati sino al punto di essere praticamente insolventi
Ma come stanno reagendo gli Europei ? Stanno cercando di salvare le gambe oramai in cancrena piuttosto che l´ammalato

Quando i cittadini dei Paesi dell´America Latina insieme ai possessori dei bond si resero conto, in una maniera estremamente violenta, che il cambio fisso con il dollaro non era piu´sostenibile non poterono che svalutare la propria moneta e iniziare a ricostruire le loro economie oramai distrutte

Ed i possessori del debito pubblico ? Cioe´tutta quella gente abbastanza stupida da aver prestato i loro soldi a questi Paesi che avevano legato la loro moneta al dollaro ? Se erano stati fortunati gli sarebbe rimansto qualcosa. Se non erano stati cosi fortunati se ne sarebbero tornati a casa con un tozzo di pane, con un bel niente 


Ma cosa sta facendo la Banca Centrale Europea per quanto riguarda le situazioni fallimentari in Grecia e Irlanda? 
Sta cercando di mantenerle a galla con delle "ciambelle di salvataggio" anche se le sta tenendo ben legate all´Euro


Ma cosa sono questi salvataggi ?
Ebbene, sono dei prestiti. In altre parole, questi Euro-imbecilli stanno prestando del denaro a queste traballanti economie in modo che a loro volta possano ripagare i loro debiti. Gli Euro-droni a Brussels non stanno permettendo alla Grecia e all´Irlanda di fallire e cosi´finalmente ristutturare le loro economie. Invece stanno insistendo nel salvarle imponendogli misure di austerita´senza permettere nessuna perdita ai possessori dei titoli del debito pubblico


Cosi la Grecia e l´Irlanda continuano a deteriorarsi mantenendo contemporaneamente una moneta eccessivamente forte per un economia estremamente debole, sono costretti a pagare il 100% di un debito che non possono piu´sostenere

Gli effetti sono ovvi : 

Abbiamo che il salvataggio alla Grecia di questa primavera, che era stato deciso fosse da ripagare nel 2014 e nel 2015, sia stato procrastinato al 2017
E qualsiasi casuale osservatore della situazione in Irlanda puo´rendersi conto come questo Paese non potra´mai venire fuori dal proprio debito con un salvataggio di 85miliardi € al 5,8% d´interesse 
Grecia e Irlanda saranno schiavi del loro debito per sempre considerando anche come l´enorme peso dell´euro schiaccera´a terra sempre di piu´le loro economie


Nel frattempo il mercato dei titoli del debito pubblico ha realizzato che la Grecia e l´Irlanda hanno semplicemente trasferito nel tempo il problema, i burocrati a Brussells hanno semplicemente concesso alla Grecia e all´Irlanda un prestito nuovo per pagare un debito vecchio.

Cosi il mercato dei titoli pubblici ha semplicemente fatto un salto alla cavallina aspettando la prossima crisi :


La Spagna


Come ho scritto qui   la Spagna e´in pieno campo di battaglia in una guerra tra una fazione che vedra´una Eurozona composta solo di alcuni Paesi forti (Germania, Francia, Olanda, Finlandia e Austria) e l´altra che invece vedra´la totale distruzione dell´Euro e della stessa Unione Europea

Ma allora che cosa accadra´all´Euro ?

Ci sono due possibilita´:

La prima, gli Euro-idioti di Brussels cercano di fare per la Spagna quello che hanno fatto con una cosi incredibile incompetenza per la Grecia ed Irlanda, mantenere il debito pubblico concedendo piu´prestiti.
Il mercato dei titoli del debito pubblico, cosi come ha gia´fatto con la Grecia e l´Irlanda, si rendera´ conto come questa soluzione sia inutile, al massimo  un palliativo, e cosi si dirigera´ verso la prossima debole economia nella lista : l´Italia

Cosi com´e´degenerata la situazione in Grecia ed Irlanda, anche la Spagna se ne andra´ giu´, anche l´Italia se ne andra´ giu´, sino a quando il mercato del debito pubblico prendera´ di mira la Francia, l´ultimo membro dell´Eurozona
A questo punto sara´attaccato il debito pubblico Francese, la Germania si ritirera´ completamente e velocemente abbandonando l´euro morto per strada e ritornando alla sua moneta originaria, il marco tedesco, ma con dei tassi d´interesse a doppia cifra dal momento che il mercato del debito pubblico verra´ completamente cancellato

Questo e´lo scenario peggiore


La seconda possibilita´, la soluzione che avrebbe dovuto essere scelta con la crisi della Grecia e che io penso gli Euro-crati metteranno in atto quando la crisi tocchera´la Spagna e l´Italia : cacciare questi Paesi dall´eurozona

Questa e´la cosa piu´sensata da fare, Io penso che sia la cosa piu´probabile da fare : i paesi deboli ed insolventi, Grecia, Irlanda, Portogallo, Spagna, Italia, Belgio messi fuori dall´Euro con il ritorno alle loro monete originali insieme ad una ristrutturazione del debito

Per come la possa vedere io, mandare via le economie piu´deboli e´l´unica maniera per curace questa cancrena al posto di uccidere l´intera eurozona. Per fermare la cancrena non puoi che farti forza ed amputare la gamba.

Cosa si deve fare allora per fermare la cancrena che ha oramai preso l´Europa? La stessa cosa, amputare la gamba!

Se si lascia avanzare la cancrena della moneta europea, se i politici dell´unione europea e la Banca Centrale Europea insistono nella soluzione di salvataggio delle economie, se insistono che tutti devono rimanere nell´euro e che si devono pagare interamente i debiti in euro, allora l´unione monetaria Europea e´finita, la stessa Unione Europea e´finita

L´economie piu´forti e ancora in buona salute potrebbero essere salvate solo se fossero espulse dall´euro le economie piu´deboli ed insolventi

Ci sono diverse economie europee non facenti parte dell´area euro che stanno gia´procedendo a dolorosissimi piani di austerita´, questa e´l´unica cosa che si puo´fare

Ma, ancora, con questi pazzi idioti di Brussels non sai mai cosa potra´accadere e puoi aspettarti di tutto

E cosa accadra´al dollaro ?

Devi capire una sola cosa sull´eurozona se vuoi capire tutto sull´eurozona :
E grande!

Certo, l´eurozona e´piu´piccola dell´area del dollaro, ma non tanto.
Il PIL dell´eurozona nel 2009 e´stato di 8,5trilioni€ ( circa 11trilioni$), su per giu´il PIL dell´euro e´circa il 78% del Pil del dollaro 
Il Pil aggregato PIIGS + Belgio e´di circa 2,5trilioni€, se vengono mandati via, il PIL dei Paesi dell´euro che rimangono sarebbe pari ad una rispettabile cifra di circa 6trilioni€
Qualsiasi grande mossa dell´euro non potrebbe che avere un enorme impatto sull´economia mondiale, compresi gli Stati Uniti, compreso il dollaro, non lasciare che qualcuno ti convinca che non sia cosi 
Percio´qualsiasi soluzione andiamo a considerare, lo scenario peggiore con il collasso dell´intera eurozona o lo scenario migliore un´ordinata espulsione dei Paesi piu´deboli ed insolventi, i grandi vincitori saranno i metalli preziosi, le materie prima (industriali, agricultura e petrolio), il franco Svizzero, la sterlina Inglese, il debito pubblico Inglese, il dollaro e il debito pubblico americano.
In quest´ordine


Gli Europei hanno una lunga storia che li guida : Essi sanno benissimo che in tempi difficili i metalli prezioni sono il rifugio piu´sicuro. Infatti molti di loro, a ragion veduta, non si fidano piu´delle pazzie della Banca Centrale Americana : Essi pensano che il Quantitative Easing cosi come la altre decisioni sono semplicemente folli

Per questo motivo stanno fuggendo dall´euro verso i metalli preziosi : le materie prime cresceranno alla stessa maniera per la stessa ragione

Il franco Svizzero e specialmente la sterlina Inglese s´impenneranno con il collasso dell´Euro. La Svizzera e´tradizionalmente la terra dove rifugiarsi in una tempesta monetaria, mentre il nuovo governo Cameron sta acquistando prestigio con la sua politica di austerita´
Senza considerare anche se uno pensa che queste misure siano mezze misure che c´e´una netta percezione in Europa che la Gran Bretagna sia fermamente orientata a seguire una ferma politica di Austerita. Questo rende la Sterlina molto attrattiva in Europa


Molto piu´attrattiva del dollaro americano. 

Anche il dollaro salira´nel momento in cui l´euro collassera´ma non perche sia una moneta attrattiva. Come ho gia detto prima, gli Europei non credono piu´alle follie della banca centrale americana, ma nel momento che ognuno scappa dall´euro e´molto facile prevedere che una parte di essi andranno verso il dollaro, anche se dovessero essere delle momentanee difese contro l´impennata di monete come il nuovo franco o la sterlina. Lo stesso potra´accadere con i titoli del tesoro americano, i gia assurdi rendimenti diventeranno ancora piu´assurdi, ma i titoli americani rappresenteranno comunque un ultimo rifugio contro l´uragano del collasso dell´euro

Cosi, senza cosiderare come finira´l´euro, con un collasso totale o con un esodo dell´economie piu deboli ed insolventi, il dollaro si rafforzera´ma in maniera molto inferiore rispetto al franco Svizzero e alla sterlina Inglese


E comunque quando l´euro collassera´il dollaro si indebolira´ sostanzialmente contro i metalli preziosi e le materie prime di ogni classe


Come molti sanno io sono convinto che si arrivera´all´inperinflazione. Percio´per quanto riguarda quest´argomento, il collasso dell´euro, penso che nei fatti portera´ad un´accelerazione dell´arrivo dell´iperinflazione

La ragione perche´penso accadra´questo e´che nel momento in cui il dollaro si rafforzera´contro le altre maggiori valute, lo stesso dollaro s´indebolira´nei confronti dei metali preziosi e delle materie prime, sia industriali che agroalimentari, compreso il petrolio.
Cosi come i prezzi delle materie prime saliranno quando gli europei tenteranno di rifugiarsi dal collasso dell´euro, ma cio´non potra´che far aumentare la pressione sul dollaro che alla fine non potra´che aggravare la gia´difficilissima situazione dell´economia americana


Alla fine il collasso dell´euro non e´una buona notizia per il dollaro. Non fara´che accelerare il collasso del dollaro




Nessun commento: