Exosphere

 photo ExoLogo.png

sabato 19 febbraio 2011

Introduzione : L´economia , la crisi economica e la fine di un epoca

Per tentare di comprendere la reale causa di questa crisi economica e afferare il principio teorico di un evento di eccezionale portata storica paragonabile probabilmente solo a cambi epocali come la caduta dell´impero romano , la riforma protestante o la rivoluzione industriale, e´necessario fare un piccolo sacrificio e apprendere alcune verita´fondamentali della teoria economica

Con questa serie di post cerchero´di spiegarti con le parole piu´semplici che riusciro´a trovare queste verita´, spero di riuscire a spiegare tali concetti cosi da darti una chiave di lettura su tutto quello che ti sta accadendo e che soprattutto accadra´

Prima di tutto devi capire che l´economia cosi´come viene spiegata oggi, sia in ambito accademico che in quello piu´semplice dell´informazione mediatica, e´una materia scientificamente e teoricamente errata, il motivo di cio´e´semplice : dalla fine della seconda guerra mondiale si e´instaurato un regime politico-economico che, organizzato attraverso il cartello delle Banche Centrali con a capo la Federal Reserve Americana, gestisce il sistema monetario internazionale attraverso il controllo centralizzato della emissione delle valute.

Evidentemente e´stato necessario costruire uno schema teorico che supportasse tale sistema monetario, questo schema teorico altro non e´che l´economia come scienza economica cosi come viene diffusa da oramai settant´anni in ogni ambito, sia accademico che mediatico. 
Infatti qualsiasi teoria economica sviluppata nel corso di questo periodo e´fondata su premesse teoriche completamente errate sia in principio che in pura logica, si chiami Keynesianismo, Monetarismo, Aspettative Razionali, Econometria ecc ecc

E´anche abbastanza facile capire come sia stato possibile che un´intera scienza si sia potuta sviluppare con delle premesse teoriche completamente errate, logicamente sbagliate oserei dire, senza che ci sia stata una fin troppo ovvia resistenza, d´altronde e´come se una scienza come la fisica oppure la chimica si sviluppasse con delle premesse completamente errate, come potrebbe accadere cio´? Un tale paradosso non potrebbe resistere infatti alla prova sperimentale !


Nella scienza economica cio´e´potuto accadere semplicemente per due ragioni essenziali : la prima e´il potere ed il denaro, semplicemente questo, infatti il sistema economico-politico che si e´instaurato anche soprattutto e grazie a questo schema teorico ha elargito ricchezza e status sociale ai propri sacerdoti, d´altronde e´sempre stato cosi´, nessun sistema di potere politico e´potuto legittimarsi e resistere senza la propria corte di intellettuali e sacerdoti. 
La seconda ragione e´piu´di procedura, mentre le scienze "esatte" come la fisica,la chimica oppure la bilogia devono sottostare al metodo scientifico ovvero alla prova pratica, la scienza economica e´invece una scienza "umanistica" e non deve necessariamente sottostare alla prova pratica, tutto qui!


Mentre nella fisica e nella chimica non si puo´ingannare e stravolgere la realta´, nella scienza economica lo si puo´fare ed e´stato esattamente cio´che e´stato fatto in maniera sempre piu´sfacciata sin da almeno la fine della Seconda Guerra Mondiale con il successo di Lord Keynes, il padre di tutti questi falsi profeti!
Infatti possiamo paragonare gli economisti di oggi ai sacerdoti dell´antichita´che professavano l´origine divina del proprio faraone in cambio di ricchezza e potere

Devi sapere che l´economia come scienza matematica e complessa, digeribile solo da certi "sacerdoti" particolarmente dotati intellettivamente,siano essi professori universitari, intellettuali, giornalisti e politici, e´un´invenzione delle ultime decadi, unicamente per allontanare e spaventare i comuni mortali come te, proprio com´era difficile e complesso avvicinarsi all´astronomia e astrologia che veniva compresa solo da alcuni particolari sacerdoti. Infatti fino alla seconda guerra mondiale l´economia cosiddetta classica non era neanche considerata una scienza, bensi una materia umanistica come il diritto e la filosofia, una materia che atteneva all´uomo e al suo comportamento nel mondo, una materia che era fondata sulla logica umana e non sulla formula matematica,era una materia con dei principi fondamentali semplici e logici, comprensibilissimi da tutti perche´altro non erano che l´effetto del comportamento quotidiano di ogni uomo, in parole semplici non era una materia complessa e astrusa manipolabile solo da alcuni sacerdoti...comprendi bene allora come solo rendendola incomprensibile e illegibile al comune mortale si e´potuta costruire una scienza arcana e per certi versi sacra, manipolabile solo dal potere e dai propri sacerdoti adepti


In definitiva la grande crisi economica e politica che stiamo vivendo altro non e´che il naturale crollo di un tale sistema teorico,  errato nelle sue fondamenta e perverso nei suoi effetti, creato per mantenere un sistema di potere iniquo e proditorio al servizio di una elite di uomini della politica, della finanza e dell´industria

Tale sistema e´oramai crollato, e´nella sua fase finale per la semplice ragione che la sua premessa teorica e´logicamente errata e non poteva resistere all´infinito, come nessun fenomeno naturale puo´andare avanti contro la propria teoria


In questa serie di post cerchero´di spiegarti a parole mie le premesse teoriche vere dell´economia cosi da permetterti di comprendere perche´questa crisi economica e´naturale, irreversibile e straordinariamente importante






2 commenti:

Anonimo ha detto...

Argomento interessante!

Gena

Alvaro ha detto...

Complimenti !
Argomenti molto interessanti.
Unica pecca (a mio modestissimo parere) : manca un filo conduttore che coordina tutti i post. Se ci fosse, il lettore verrebbe "aiutato" in questa ...." pseudo auto-formazione".
Di nuovo colti complimenti.
Alvaro