Exosphere

 photo ExoLogo.png

venerdì 22 ottobre 2010

L´economia come scienza interiore

Che scienza e´l´economia?

E´una scienza dell´uomo o e´una scienza delle cose ?

Iniziamo con l´osservare che esistono due tipologie di scienze, le scienze sociali come l´economia dove l´oggetto di studio e´l´essere umano dove e´presente un elemento interiore come la ragione, l´anima, non osservabile esternamente, e le scienze naturali come la fisica, la chimica e la biologia, dove l´oggetto di studio e´costituito da enti inanimati ed osservabili solo esternamente come le cose, gli atomi, i batteri

La differenza sostanziale tre le due tipologie di scienza la possiamo caratterizzare con la presenza o meno dell´anima e della ragione, mentre nelle scienze sociali come l´economia si ha a che fare con un oggetto d´indagine interno a noi stessi, che non puo´essere osservato dall´esterno, nelle scienze naturali si ha a che fare con un oggetto esterno, che puo´essere osservato dall´esterno

Questa e´una differenza sostanziale, da qui si dividono per sempre le due strade, da una parte la scuola austriaca di economia e dall´altra tutte le altre teorie economiche dominanti, la scuola austriaca e´l´unica teoria economica che fa una distinzione di metodo tra l´indagine scientifica nella scienza economia e la stessa nelle altre scienze naturali come la fisica o la chimica dal momento che ritiene radicalmente diverse ed inconciliabili le prospettive di approccio nelle due scienze, una prospettiva interna, interiore, logica nelle scienze sociali, una prospettiva esterna, esteriore, empirica nelle scienze naturali

Nel prossimo post andremo a fondo nella comprensione di questa differenza...

Nessun commento: