Exosphere

 photo ExoLogo.png

giovedì 21 luglio 2011

L´Incredibile Memoria Corta dei Mercati Finanziari

La traduzione di un interessante post di Skinner Lane, il fondatore del fondo d´investimento cileno Lastarria di cui ho parlato in un recente post dal titolo "Perche´lasciare l´italia ed investire in Cile"


Si e´sempre detto che gli elettori hanno la memoria corta, ma sembra che i mercati finanziari stiano gareggiando per superarli. 
Nei sei mesi passati ci sono stati dai tre ai quattro cicli di "breaking news" con il seguente schema :


1. Il mercato va giu´per timore del debito Greco


2. Il Mercato reagisce alle notizie del "piano" sulla crisi del debito Greco


3. Mercato nervoso sulla paura di un contagio del debito in Europa


4. Charlie Sheen/DSK/Gheddafi/Osama/Murdoch distraggono sul nuovo ciclo
di notizie


5. Il mercato va giu´per timore del debito Greco


Quando finira´questo ciclo? Nessuno lo sa

Ma cio´che noi sappiamo e´che questa mania arrivera´alla fine, e probabilmente ad una tragica fine.

La ragione per cui i leader Europei continuano a proporre questo ciclo di promesse e ripromesse e´che hanno poco altro da proporre. Sono stati intrappolati in una situazione apparentemente senza via d´uscita, sono ben consapevoli di essere in trappola


Proprio come un novello giocatore di scacchi, essi pensano che possono almeno pareggiare la partita, ma hanno sbagliato i loro calcoli. L´Europa, come il Giappone, la Cina e gli Stati Uniti senza l´immigrazione ispanica, posseggono una demografia opposta ad una strategia di successo.
Piu´a lungo continuano a giocare la stessa partita, meno pedine si ritroveranno, fino a quando apparira´chiaro che il loro problema e´semplicemente irrisolvibile, almeno senza una significativa distruzione nel breve termine


La creativa distruzione dei mercati,  assicurare un influsso di imprenditorialita´e´l´unica medicine per l´Europa ( e per gli Stati Uniti e Giapone). Ma l´elite Europea e´ostinata nel seguire una visione politica a spese del benessere e della qualita´di vita del suo popolo.

Il 20 secolo e´pieno di esempi di come abbia funzionato bene tale ostinazione : vedi Cuba, l´Unione Sovietica, la Cambogia, il Grande Balzo in Avanti di Mao ecc

E´cosi´l´Europa, gli Stati Uniti ed il Giappone, ugualmente sovra-indebitati e demograficamente indeboliti, continueranno a bighellonare, morendo lentamente e dolorosamente sino a cannibalizzare la propria riserva di talenti con politiche fiscali di confisca per mantenere in vita i loro ideali politici


Il resto del mondo soffrira´e si beneficera´di questo processo, ma sara´l´imprenditore individuale e senza confini che se ne beneficera´maggiormente.


I gestori di patrimoni e gli investitori istituzionali faranno bene a svegliarsi e a rendersi conto della realta´ora, prima che sia troppo tardi


In tale scenario, la convenzionale saggezza e´tossica

Nessun commento: